Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Italgas varrà in Borsa 4 miliardi dopo lo spin off da Snam

Quanto potrebbe valere il demerger di Italgas da Snam? Secondo un interessante report di Dealreporter, che ha sentito diverse fonti tra i banker che seguono il settore, i multipli a cui fare riferimento per dare un valore all’operazione sono proprio la stessa Snam e Terna-Rete Elettrica Nazionale, entrambi quotati. Snam e Terna scambiano rispettivamente a multipli sull’EV/EBITDA di 12 volte e 11,5 volte. Sulla base dell’Ebitda pro-forma di Italgas di 735 milioni e un multiplo in media di 11,75 volte, la valutazione di Italgas potrebbe dunque arrivare a 8,64 miliardi: in particolare l’equity del gruppo sarebbe pari a 4-5 miliardi, sulla base di un debito di 3,48 miliardi a fine 2015.
In base al piano approvato, alla fine dello spin-off l’86.5% delle azioni di Snam in Italgas saranno trasferite ai soci in modo proporzionale. Gli azionisti avranno un’azione di Italgas per ogni 5 azioni Snam. Snam manterra’ un 13,5 in Italgas, mentre la Cassa Depositi e Prestiti (CDP) un 26%. Nel dettaglio, alla fine del piano Italgas dovra’ sfruttare le opportunita’ di consolidamento sul mercato del gas in Italia e all’estero. Gli ultimi rumors, peraltro smentiti, parlavano di una possibile fusione con 2i Rete Gas.