Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per salvare il marchio Jeckerson spunta il fondo Emerisque

Per salvare il marchio di abbigliamento Jeckerson, scende in campo il fondo britannico Emerisque. Nel giro di qualche giorno quest’ultimo, secondo quanto indicato ieri da Debtwire, dovrebbe infatti presentare un’offerta al tribunale di Bologna per portare in acque più sicure il brand, finito in concordato preventivo lo scorso anno e poi in liquidazione.
Il tempo a disposizione resta poco per Jeckerson. Nel 2014 la società, posseduta dal fondo di private equity Stirling Square, aveva firmato un accordo (in base all’articolo 67 della legge fallimentare) con le banche creditrici dell’azienda: Ge Capital, Mps e Unicredit. Poi lo scorso anno era stata nominata Equita per definire il nuovo piano industriale, al fianco degli studi legali Gattai Minoli Agostinelli & Partners e Jones Day. Ora l’ultimo capitolo della vicenda che potrebbe vedere l’ingresso sul campo di Emerisque, fondo già noto in Italia per aver rilevato alcuni marchi (Marina Yachting, Henry Cotton’s) da Moncler.