Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cessione Milan, il colosso (indebitato) Evergrande uno dei soggetti in cordata

Nella girandola di nomi, in una sorta di gioco d’azzardo, che sono stati fatti sugli investitori interessati al Milan, forse c’è chi ha fatto tombola. Secondo quanto risulta a questa rubrica chi si è avvicinato di più alla verità sull’identità degli investitori cinesi potrebbe essere il Corriere dello Sport, che ha indicato il gruppo cinese Evergrande Real estate come capofila del consorzio che dovrebbe mettere sul piatto circa 650-700 milioni per il Milan (compresi i debiti). Potrebbe essere davvero Evergrande l’investitore di cui si parla, a capo della cordata guidata dall’advisor americano Sal Galatioto (consulente il cui nome è stato svelato proprio da questa rubrica). Insider ha provato a verificare la veridicità di Evergrande e per ora sarebbe emersa qualche mezza conferma, anche se nulla è scontato in questa vicenda e si attendono verifiche più certe nelle prossime ore. Evergrande è una conglomerata che investe su real estate, banche e finanza. In particolare, di recente ha comprato alcune banche cinesi a prezzi folli tanto da richiamare l’attenzione del Wall Street Journal che ha spiegato che Evergrande è un colosso cinese troppo grande per fallire, malgrado l’elevato livello di indebitamento.