Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il nodo Fruendo nell’operazione tra Icbpi e Bassilichi

Rumors dalla Toscana. Secondo quanto filtra da ambienti finanziari, indiscrezioni intercettate da Insider, ci sarebbe un nodo da sciogliere nella trattativa tramite la quale l’Istituto Centrale delle Banche Popolari (controllato dai fondi Bain, Clessidra e Advent) dovrebbe rilevare una quota azionaria importante di Bassilichi, operatore fiorentino nel business process outsourcing su tre aree (monetica e sicurezza oltre a back office). Secondo quanto risulta a questa rubrica, l’operazione e’ infatti complessa e prevederebbe l’esclusione dal perimetro dell’acquisizione di Fruendo, la joint venture partecipata proprio da Bassilichi (oltre che da Accenture) dove erano confluiti centinaia di dipendenti ex-Mps. Si tratta di un nodo ulteriore da sciogliere in un’operazione di per se’ complessa, visto che non sembra possibile che Mps possa riassumere gli ex-dipendenti. Fruendo e’ oggi una societa’ monocliente (cioe’ il maggior cliente è’ proprio Mps), servita alla banca senese per esternalizzare i costi e i tanti dipendenti. Ha ricavi per circa 100 milioni totalmente assorbiti dalla struttura dei costi.