Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cellnex-F2i, Ei Towers e American Tower presenteranno le offerte vincolanti per Inwit in marzo

Sono tre i soggetti che da qui a marzo avranno a disposizione la documentazione per arrivare a formulare nel mese di marzo un’offerta vincolante per le torri di Inwit, controllata di Telecom Italia. Il tandem Cellnex-F2i, Ei Towers e Americano Tower dovranno presentare infatti in marzo le proposte finali per acquisire la quota del 45% di Inwit, la società in cui sono confluite le torri di Telecom Italia. Da qui ad allora dovranno perfezionale la loro offerta. A quel punto, all’inizio di primavera, dovrebbe essere concessa da Telecom Italia un’esclusiva a trattare per arrivare a finalizzare l’accordo entro la metà dell’anno. Inwit ha attualmente una capitalizzazione di oltre 2,9 miliardi. Telecom Italia dovrebbe restare con una quota di minoranza post-operazione. In pole position per l’acquisizione ci sarebbe proprio l’alleanza Cellnex-F2i. La spagnola Cellnex, ex Abertis, che ha già acquisito 7.300 torri di Wind e altre 300 da Atlantia con le 11.500 torri Inwit, raggiungerebbe quota 38 mila siti con sinergie stimabili in un miliardo. Al contrario il fondo infrastrutturale guidato da Renato Ravanelli punta ad entrare nel settore delle torri di trasmissione.