Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fedrigoni, offerta tutta equity da Edizione e Temasek

Grandi lavori attorno a Fedrigoni. Il fondo di Singapore Temasek e la Edizione della famiglia Benetton stanno cercando di realizzare l’impresa che, fino ad oggi, nessuno ha portato a termine: rilevare il controllo del gruppo cartario Fedrigoni con un’offerta che riesca a convincere la famiglia azionista e l’amministratore delegato Claudio Alfonsi. L’obiettivo, secondo i rumors, sarebbe arrivare a costruire un’offerta con pochissimo debito e tutta «equity» in modo da arrivare a chiudere l’operazione entro il primo trimestre del prossimo anno. Già negli anni passati diversi fondi di private equity, l’ultimo dei quali è stato Charme della famiglia Montezemolo, ha provato a rilevare Fedrigoni. Ma le offerte prevedevano l’utilizzo della «leva finanziaria», opzione mai digerita dalla famiglia veneta, che nei mesi passati ha provato anche la strada dell’Ipo. Ma con Temasek ed Edizione (con l’assistenza probabile di Unicredit, Bnp Paribas e dello studio Chiomenti) la strada potrebbe essere in discesa e la famiglia potrebbe reinvestire.