Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Prelios Sgr e gli interrogativi sul futuro dei fondi Armilla e Cloe

Deve essere ancora presa una decisione dal Cda di Prelios Sgr sul futuro dei fondi Cloe e Armilla. Un’offerta per l’acquisto dei due veicoli e’ infatti stata messa sul tavolo da Giancarlo Scotti, ex-numero uno di Generali Real estate che punta alla creazione di una Siiq. L’operazione prevederebbe infatti la chiusura di un accordo con Prelios Sgr e la creazione di un veicolo con immobili dei fondi Armilla (fondo immobiliare di tipo chiuso riservato a investitori qualificati, istituito nel 2006, che ha un patrimonio immobiliare costituito da immobili, principalmente di Telecom) e Cloe (fondo riservato a investitori qualificati creato nel 2004 e specializzato nel segmento terziario-uffici, con un portafoglio costituito da uffici nelle principali città italiane) finalizzato alla quotazione della nuova Siiq. Tuttavia il Cda di Prelios Sgr non si e’ ancora espresso e per dare un’esclusiva sara’ necessario avere evidenza che quella sul tavolo sia la miglior offerta. Inoltre dopo il via libera del Cda saranno i quotisti dei due fondi a dover pronunciarsi in assemblea.