Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Telecom e la partita brasiliana: di nuovo voci Tim Brasil-Oi con l’ingresso sulla scena della russa LetterOne

Si riaprono i giochi del risiko delle Tlc in Brasile. Secondo la stampa brasiliana il riassetto starebbe accelerando. Btg Pactual, grande socio di Oi, avrebbe infatti in corso colloqui per consolidare le attività dell’operatore brasiliano e quelle di Tim Brasil con un’operazione che farebbe nascere il maggior gruppo di telefonia mobile del Paese. Lo scrivono i quotidiani O Estado de S. Paulo e Valor Economico. Quest’ultimo indica poi che LetterOne, che fa capo al miliardario russo Mikhail Fridman, potrebbe investire in Oi per migliorare la situazione finanziaria della società mettendola nelle condizioni per un possibile matrimonio. Oi aveva già dato incarico a Btg l’anno scorso di valutare un eventuale alleanza con Tim. A sua volta anche la controllata di Telecom Italia si era mossa per una possibile offerta su Oi. Tuttavia Proprio Tim Brasil, pur confermando di essere aperta a ogni discussione, ha negato di avere concreti colloqui in corso con Oi per una fusione.