Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Riello, gli americani di United Technology a un passo dall’accordo

Riello si avvicina al riassetto. Sono ore cruciali a Legnago, in provincia di Verona. La famiglia fondatrice del gruppo veneto, che vede in prima fila il capoazienda Ettore Riello, avrebbe infatti intavolato trattative avanzate con il gruppo statunitense Utc – United Technology Corporation per un ingresso nel capitale con una quota di maggioranza. Ormai le discussioni sarebbero a buon punto e la firma finale sarebbe subordinata alla due diligence da effettuare. Ma la famiglia Riello (assistita dagli advisor Lazard e Zulli,Tabanelli e Associati) avrebbe trovato l’offerta americana di grande interesse per lo sviluppo del gruppo: United Technology Corporation  non è infatti presente in Europa ed è uno dei leader internazionali nel settore della climatizzazione, cioè una delle aree dove vuole crescere Riello. Con l’ingresso in maggioranza gli americani avrebbero un baricentro europeo per espandersi nel Vecchio Continente. L’intesa di massima ci sarebba nche con le principali banche, che sono esposte verso l’azienda di Legnago per circa 340 milioni, linee in scadenza in buona parte tra quest’anno e il prossimo sottoscritti con un pool composto da UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco Popolare, Bpm, Veneto Banca e Bnp Paribas. L’offerta di United Technology Corporation avrebbe battuto quella dell’olandese Bdr Thermea in virtù del progetto industriale di più ampio respiro e anche grazie al minor sacrificio richieste alle banche in termini di write off. La famiglia Riello dovrebbe invece restare in minoranza.  

  • Alessandro Fanchin |

    Si tratta di un debito contratto anni fa per liquidare la partecipazione del fondo Carlyle.

  • Alessandro Fanchin |

    Riello si indebitò quando la famiglia ricomprò l’azienda dal fondo Carlyle qualche anno fa.

  • A.Piccolo |

    Sarebbe interessante capire come mai l’azienda americana United Techology Corp è in profitto e la Riello ha accumulato debiti per 340 milioni nello stesso settore.

  Post Precedente
Post Successivo