Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le torri di Wind ad Abertis per 800 milioni. Esclusiva agli spagnoli da Vimpelcom

Le torri di Wind vanno ad Abertis. Secondo quanto e’ in grado di anticipare Il Sole 24 Ore il gruppo spagnolo avrebbe avuto un’esclusiva a trattare da Vimpelcom battendo F2i e Ei Towers. La valorizzazione sul tavolo degli advisor Banca Imi e Hsbc sarebbe di circa 800 milioni di euro. Abertis acquistera’ le torri di Wind all’interno di un progetto ben più ampio. L’acquisizione delle 6.000  torri di del gruppo telefonico in Italia è infatti parte integrante di un piano studiato da Abertis (chiamato Proyecto Galata) in base al quale il  colosso spagnolo, attivo anche nel settore delle autostrade (in Italia sta guardando la Serenissima assieme a Banca Leonardo) e delle infrastrutture, sta puntando alla quotazione della sua controllata nel settore: sul mercato a metà anno dovrà infatti finire  il 49% di Abertis Telecom. La società spagnola attiva nelle Tlc, che ha un fatturato di 400 milioni con un Ebitda di 175 milioni, sta inoltre cercando di comprare anche le 2.000 torri messe in vendita da Portugal Telecom, un progetto che ha il nome in codice di Proyecto Belen. Da notare che l’azionista russo Vimpelcom restera’ in minoranza con il 10 per cento.

  Post Precedente
Post Successivo