Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Anche Blackstone, Riverstone e Tpg mettono nel radar Saipem

Saipem potrebbe entrare nel radar dei grandi private equity americani come Blackstone, Tpg, Riverstone e Carlyle. Questi ultimi sarebbero in attesa di conoscere gli sviluppi sul riassetto della controllata di Eni, che avrebbe incaricato Credit Suisse di studiare la migliore strada di valorizzazione della controllata.
Secondo indiscrezioni, raccolte da Deal Reporter, sul dossier della società di esplorazione potrebbero quindi scendere in campo il prossimo anno gruppi finanziari Usa, che già possiedono asset nei servizi petroliferi. Però uno dei freni all’operazione potrebbe essere l’indebitamento infragruppo di Saipem, attualmente in fase di rinegoziazione con le banche (con Lazard advisor). Tra i soggetti industriali che starebbero guardando all’operazione ci sarebbero Technip, Subsea7 e Petrofac fino alla russa Rosneft. Alla finestra c’è anche il Fondo Strategico Italiano.