Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In arrivo le offerte vincolanti per gli aeroporti di Milano, Torino e Napoli. In campo Db, Ardian e gli australiani di Ifm

Sono attese per metà dicembre le offerte vincolanti sul 49% di F2i Aeroporti, il veicolo attraverso cui il fondo infrastrutturale controlla le partecipazioni negli scali di Torino, Napoli, Milano Malpensa e Linate, e indirettamente di Bologna e Bergamo. Sarebbe infatti terminata, secondo le indiscrezioni raccolte dal Sole 24 Ore, l’attività di due dilifgence, da parte dei soggetti interessati: cioè Deutsche Bank, Ardian e gli australiani di Ifm, con valutazioni dell’intera holding degli aeroporti piuttosto importanti, che partono da un importo intorno di 800 milioni. Da discutere anche la futura governance, visto che l’acquisto di un 49% implica una partnership di medio termine, destinata a sviluppare ulteriormente gli scali in portafoglio.