Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Inglesi e spagnoli in fila per le radio di Rcs

I gruppi media inglesi e spagnoli aprono il dossier delle radio di Rcs, cioè RadioMonteCarlo, R105 e Virgin Radio: attività di proprietà della holding Finelco.
Secondo indiscrezioni ci sarebbero infatti stati colloqui preliminari con il gruppo britannico Global Radio, tra i leader nel Regno Unito nel settore radiofonico, e con i gruppi spagnoli Kiss Fm, di proprietà dell’imprenditore Blas Herrero, e Atresmedia, uno dei maggiori gruppi iberici che fa capo a propria volta a Planeta-De Agostini.
Qualche settimana fa lo stesso Ad di Rcs Mediagroup Pietro Scott Jovane ha confermato l’esistenza di colloqui con diversi interlocutori. Tuttavia il dossier non pare di così facile soluzione e, soprattutto, i tempi per la cessione del 44,5% del gruppo editoriale di via Solferino in Finelco non sarebbero rapidi.
Prima di tutto bisognerà terminare il processo di valutazione di Finelco, la holding che possiede RadioMonteCarlo, R105 e Virgin Radio e che è di proprietà appunto per il 44,5% di Rcs e per la quota restante dalla famiglia Hazan (Alberto ed Edoardo).
Nell’ultimo mese sarebbe infatti stato dato un incarico all’advisor PricewaterhouseCoopers, che dovrà portare a termine la stima di Finelco.
Il consulente Pwc è stato scelto dai due soci Rcs e Hazan, che hanno sottoscritto dal 2007 degli accordi con opzioni put and call: secondo i quali Rcs ha la possibilità di comprare la quota della famiglia Hazan e quest’ultima, a propria volta, può decidere di cedere la sua quota in Finelco al gruppo editoriale di via Solferino.