Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il difficile progetto di Sol Trujillo di conquistare Telecom Italia

Sul mercato, tra le banche d’affari, c’è un po’ di incredulità sull’operazione che dovrebbe lanciare l’ex-manager di Telstra, l’uomo d’affari americano di origine messicane Sol Trujillo che starebbe per mettere sul piatto 7,5 miliardi per conquistare una quota di Telecom Italia. Il progetto, che avrebbe il nome di un imperatore romano, “Adriano”, vedrebbe Sol Trujillo affiancato a fondi sovrani del Qatar e di Abu Dhabi. Di Sol Trujillo si sa che era vicino al magnate di America Movil Carlos Slim, tranne poi interrompere un po’ bruscamente la vicinanza, e che avrebbe lasciato in malomodo il gruppo Telstra. Nell’ultimo anno Sol Trujillo avrebbe fatto il giro del mondo per raccogliere capitali, arrivando a bussare anche ai fondi sovrani. Sol Trujillo avrebbe presentato diversi dossier (non solo quello di Telecom Italia ma anche altre società di Tlc in giro per il mondo) a numerosi investitori. Ma, secondo quanto risulta A Il Sole 24 Ore, avrebbe ricevuto diversi rifiuti ai suoi piani. Tanto più dal fondo del Qatar che non ha in questo momento le telecomunicazioni tra i suoi campi di attività. Quindi che dire? Quella di Sol Trujillo è un’offerta concreta? Qualche ricerca di contatto, secondo indiscrezioni, ci sarebbe stato con il governo italiano da parte di questo manager messicano con grande fantasia ma, per ora, pochi soldi a disposizione. Vedremo nelle prossime ore che succederà.