Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La visita di Renzi in Africa e le chance di Eni per i nuovi giacimenti di petrolio in Angola

Mentre il presidente del consiglio Matteo Renzi e’ in visita in Africa (in Mozambico, Congo e Angola), si giocano importanti interessi per l’Eni proprio in Angola, cioe’ il secondo produttore dell’area sub-sahariana dopo la Nigeria. Infatti Sonangol, il colosso dell’energia dell’Angola, sta cercando partner per lo sfruttamento di dieci nuovi giacimenti petroliferi ognuno dei quali e’ in grado di produrre circa 1 milione di barili di petrolio. Ora Sonangol avrebbe deciso di lanciare gare su ulteriori nuovi giacimenti e tutte le grandi multinazionali petrolifere, tra cui Eni, si starebbe muovendo con forza per accaparrarsi l’opportunita’. In corsa ci sarebbero giganti americani come ChevronTexaco e ExxonMobil, la francese Total e l’inglese BP. Ma anche il Cane a sei zampe viene dato tra i favoriti e chissa’ che la visita di Renzi in Africa (proprio a fianco dei manager di Eni) non sia stata propedeutica proprio ad accrescere le chance del gruppo italiano nella gara in Angola.