Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per Grandi Stazioni asta in stand-by

Va a rilento la dimissione delle attività commerciali di Grandi Stazioni da parte delle Ferrovie dello Stato. Dopo l’assegnazione dell’incarico di advisor a Rothschild, il processo si è infatti un po’ fermato in attesa della nomina del nuovo Ad di Fs, individuato dal Tesoro in Michele Mario Elia al posto dell’uscente Mauro Moretti. Inoltre nella stessa Grandi Stazioni, a breve, dovrebbe essere nominato un nuovo Ad al posto di Gaetano Casertano, che ha lasciato per motivi personali. In ogni caso sembra che il processo potrebbe entrare nel vivo dopo l’estate. In campo, nel frattempo, sarebbero già scesi alcuni fondi infrastrutturali (come la francese Ardian) ma anche alcuni colossi con forte esperienza nel settore commerciale-immobiliare: come appunto l’americana Blackstone. Secondo stime di qualche mese fa Fs (assieme ai soci Benetton, Caltagirone, Pirelli e Sncf) punterebbe a scindere in una newco attività commerciali per 800 milioni di euro.