Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Rischio rinvio nel 2015 per la quotazione di Poste Italiane

Sara’ davvero nel 2014 la quotazione di Poste Italiane in Borsa? Sul punto non c’e’ ancora chiarezza e sul mercato sono diversi gli operatori che credono che la quotazione potrebbe essere spostata nel 2015, probabilmente nel primo trimestre. Una tempistica non e’ comunque ancora stata decisa e c’e’ da ricordare che il governo di Matteo Renzi punta ad incassare dalla cessione del 40 per cento sul mercato tra i 4 e i 5 miliardi di euro, risorse necessarie allo Stato. Di sicuro resta da capire la posizione del nuovo amministratore delegato Francesco Caio sui tempi della privatizzazione: il manager, appena insediatosi, vuole meglio comprendere la struttura organizzativa del gruppo che resta una realta’ complessa focalizzata sulle societa’ operative a valle (Banco Posta, Poste Vita e il business tradizionale postale). Insomma, le prossime settimane saranno fondamentali per avere piu’ dettagli sulla data dello sbarco.