Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Permira-Roberto Cavalli: questo accordo non s’ha da fare

Questo accordo non s’ha da fare. Sembrano veramente ridotte al lumicino, secondo i boatos finanziari, le possibilità di un accordo tra il fondo di private equity Permira e lo stilista Roberto Cavalli per un ingresso del private equity in maggioranza nella maison.

A Pasqua, secondo i rumors, l’intesa sembrava vicina ma ora le due parti sarebbero tornate ad essere distanti sui termini dell’operazione: al punto che alcune fonti darebbero l’operazione ormai per andata. L’operazione doveva avere un valore di circa 450 milioni di euro e lo stilista sarebbe dovuto restare con un 20 per cento nella maison che avrebbe anche guidato sul versante creativo. Ma ora un nuovo dietro-front: insomma sembra proprio che Roberto Cavalli non abbia nessuna intenzione di cedere alle avance dei fondi. Sarebbe infatti almeno la quarta trattativa negli ultimi anni (una passata agli archivi è stata quella con Clessidra) finite nel congelatore. Insomma non resta che aspettare che, dopo Permira, un altro compratore finanziario si presenti a bussare alla porta dello stilista toscano.