Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Telecom Italia, avanza la cessione delle torri in Brasile

Mentre (malgrado la smentita di Telefonica sul tema) si continua a discutere della possibile vendita di Tim Brasil, sembra che per ora le notizie più "fresche" potrebbero arrivare da un’altra dismissione a Rio de Janeiro e dintorni.
Secondo i rumors, il processo per vendere le torri in Brasile starebbe marciando in modo spedito.

L’asta per la valorizzazione dell’infrastruttura carioca è infatti iniziata con largo anticipo rispetto al processo per la vendita delle torri italiane, tanto che nei mesi scorsi era già stato dato un incarico a Morgan Stanley. L’advisor Usa starebbe così già sondando potenziali compratori. Al contrario, sta marciando più lentamente il processo delle torri italiane, cioè gli 8mila siti che l’ex-monopolista possiede sul suolo nazionale. Nei prossimi giorni verrà scelto l’advisor tra una lista ristretta di nomi di cui farebbero parte Barclays, Merrill Lynch, Mediobanca e Banca Imi-Intesa Sanpaolo.