Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Bi-Invest dei Bonomi verso l’acquisto degli hedge di Thalia da Bsi-Generali

La Bi-Invest della famiglia Bonomi è vicina a conquistare la maggioranza del gruppo Thalia, l’alternative asset management company posseduto dalla Banca della Svizzera Italiana, a propria volta controllata del colosso assicurativo italiano Generali.

Secondo indiscrezioni esisterebbe una trattativa in fase molto avanzata tra la Bi-Invest e il management della Bsi. L’operazione sarebbe sotto l’attento esame dell’azionista Generali e dell’amministratore delegato Mario Greco. Secondo i rumors l’operazione studiata dalla famiglia Bonomi riguarderebbe l’acquisto di una maggioranza qualificata, con una valutazione di Thalia che potrebbe aggirarsi attorno a qualche centinaia di milioni di euro. Dopo l’ingresso in maggioranza di Bonomi, l’idea è quella di sviluppare una partnership di lungo periodo con Bsi Banca nel mondo degli alternative asset. Secondo gli ultimi dati disponibili, Thalia avrebbe 1,3 miliardi di euro in gestione di fondi di fondi hedge.