Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Telecom Italia, l’Antitrust brasiliano si muove e chiede le condizioni del nuovo patto a Telco

L'Antitrust brasiliano si muove ufficialmente con gli azionisti di Telco. Secondo quanto indicato dal giornale brasiliano Valor Economico questa mattina, il Cade (il Conselho Administrativo de Defesa Econômica) ha infatti richiesto informazioni sul riassetto della holding ai soci della holding che controlla Telecom Italia. I soci di Telco (quindi la spagnola Telefonica, Intesa Sanpaolo, Mediobanca e Generali) avrebbero tempo fra oggi e domani per rispondere alle domande dell'antitrust di Brasilia. Cade, secondo quanto indica Valor Economico, vuole infatti verificare l'impatto del nuovo patto parasociale tra i soci di Telco rispetto all'intesa che è stata raggiunta con l'antitrust stesso nel 2010: a quel tempo il Cade aveva dato il via libera all'operazione a condizione che Telefonica (che controlla già in Brasile l'operatore Vivo) non interferisse con la gestione di Tim Brasil, controllata di Telecom Italia. Il tema resta complesso, in quanto Telefonica avrebbe spiegato al Cade, tramite alcuni suoi legali, di aver rilevato azioni di Telecom Italia senza diritto di voto in questa prima fase. Un escamotage che potrebbe dunque far ottenere tempo al gruppo iberico sulla cessione possibile di Tim Brasil.

Tags:
  • PATT |

    cominciano i saldi, con la vendita di TIM Brasil ripianano il debito di telecom e poi l’azienda diventa spazzatura. Che imprenditori e politici capaci e lungimiranti che abbiamo in italia !!!

  Post Precedente
Post Successivo