Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La crisi dei 50 anni nelle banche d’affari

C’è la crisi dei 50 anni nelle banche d’affari? C’è da chiederselo se si guardano gli addii eccellenti nelle merchant bank. L’ultima notizia è la separazione consensuale tra il vicepresidente investment banking Leopoldo Attolico e Deutsche Bank. E anche se ancora lontano dalle 50 primavere, ha lasciato la giapponese Nomura, pure il banker Pierpaolo Di Stefano, per accasarsi in una nuova realtà per ora non identificata. A Nomura nel frattempo Francesco Mele, capo Fig, è diventato responsabile per l’Italia. I trasferimenti di questi banker ormai senior si aggiungono a quelli passati di altri 50enni a caccia di nuovi stimoli: Claudio Costamagna, Panfilo Tarantelli (che ha costituito Tages) Andrea Pellegrini (ex-capo di Nomura), Carlo Calabria (ex-numero uno di BofA ora in proprio), Simon Warshaw (ex-Ubs), per finire con Luigi De Vecchi, ex-Credit Suisse che dopo un anno sabbatico, è diventato il gran capo in Italia di Citi.