Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Estate rovente per l’asta di vendita di Shell Italia

Agosto lavorativo per Shell Italia. L'asta per la vendita della rete carburanti del colosso anglo-olandese secondo indiscrezioni sarebbe proseguita anche in piena estate con la due diligence da parte dei potenziali compratori.  L'analisi contabile delle attività italiane del gruppo sarebbe stata fatta da diversi soggetti. Negli scorsi mesi per Shell Italia si erano fatti avanti Saras, Erg, Api e Lukoil. La valutazione della rete, pari a circa il 5-6% dell’intera quota di distributori a livello nazionale, si aggirerebbe intorno al mezzo miliardo di euro. Nei mesi scorsi Shell  aveva annunciato la decisione di cedere le stazioni di servizio italiane per continuare a operare nelle attività a valle della filiera petrolifera, ossia la raffinazione e la distribuzione, solo nei Paesi nei quali risulta conveniente.