Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fusione nella lingerie tra Calzedonia e La Perla

Fusione nella lingerie per donna. Calzedonia prova a rilevare il marchio bolognese La Perla. Le due aziende, dopo alcuni fruttuosi incontri preliminari, hanno deciso di iniziare una trattativa in esclusiva diretta a definire termini e condizioni di un eventuale accordo di acquisizione. Calzedonia sta elaborando un piano industriale da discutere con le parti sociali che, pur considerando le difficoltà aziendali e di mercato, ha come obiettivo primario salvaguardare il maggior numero possibile di posti di lavoro nel Comune di Bologna.

A cedere il gruppo La Perla saranno gli attuali azionisti (cioè il fondo Usa Jh Partners) affiancato dai suoi advisor (Goldman Sachs e gli avvocati di Latham & Watkins). Già negli scorsi mesi Jh Partners aveva provato a cedere una minoranza della società, però senza alcun esito. Quindi da inizio anno è partito il processo per vendere il controllo del gruppo. In passato alla porta di La Perla avevano bussato il fondo americano Blackstone e quello californiano Oaktree fino a Sun Capital e a Pacific Capital, fondo che fa capo all'imprenditore italiano Silvio Scaglia. Ora la fusione con Calzedonia potrebbe risollevare le sorti di La Perla.