La spagnola Codere cerca lo sprint per acquisire la BPlus di Francesco Corallo

Un memorandum of understanding sarebbe stato firmato negli scorsi giorni. A sottoscriverlo i rappresentanti di Codere, multinazionale spagnola nel settore del gioco (57.000 terminali, 190 sale gioco, 798...

  Post Precedente
Post Successivo