Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
credito_valtellinese-321179

Creval in rialzo a Piazza Affari: Denis Dumont cerca il consenso in vista dell’assemblea

Acquisti sul Credito Valtellinese a Piazza Affari in una giornata che vede invece la maggior parte dei bancari penalizzati dalle vendite. I titoli della banca di Sondrio salgono dell’1,37% a 0,1035, con un massimo toccato a 0,1047 euro, quando il Ftse Mib scende dello 0,44% e il Ftse All Share dello 0,37%. Ieri sera a mercati chiusi il Credito Valtellinese ha reso noto che il socio Dgfd Sa (che fa capo al francese Denis Dumont, titolare del 6% della banca) ha richiesto di convocare l’assemblea degli azionisti ordinari dell’istituto proponendo come ordine del giorno la revoca del Consiglio di Amministrazione, con eventuale nomina del nuovo consiglio e determinazione dei compensi dei suoi membri. Creval ha specificato che il cda sarà convocato quanto prima in apposita riunione per l’assunzione delle determinazioni di competenza. La riunione sarà successiva a quella già in calendario per oggi per l’approvazione della prima semestrale 2018. Da segnalare che a fine luglio il Credit Agricole e’ entrato nel capitale del Creval con una quota del 5%, poco meno di quella detenuta da Davide Serra.
Dopo la trasformazione in Spa e l`aumento di capitale che ha completamente cambiato la base azionaria erano già circolate ipotesi di nomina di un nuovo cda che fosse espressione della nuova base azionaria. L’azionista francese Dumont è soddisfatto dell`operato del management, ma spinge per un cda che rispecchi l`azionariato attuale: una mossa che non sarebbe stata concordata con Credit Agricole. Il mercato potrebbe comunque valutare positivamente il pieno allineamento tra azionariato e cda.

  • salvatore |

    noi piccoli azionisti abbiamo perso tutto. Sono stati pessimi amministratori

  Post Precedente
Post Successivo