Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Rovigo_fotovoltaico_1

Riparte il risiko dell’energia solare: Erg, Enel-F2i e Tages in corsa per ForVei

Il risiko delle energie rinnovabili in Italia continua a fornire nuovi spunti nel settore delle fusioni e acquisizioni. Questa volta a finire sul mercato, prossimo alla vendita, è infatti il gruppo ForVei, che possiede un centinaio di megawatt generati da impianti solari. Il gruppo è attualmente di proprietà di alcuni player finanziari: nel 2011 ForVei è infatti stata costituita da Vei Capital, braccio di Palladio Finanziaria, (tramite Vei Green), Quercus Renewable Energy, Cdc Infrastructure, Foresight Solar Vct e Adenium Solar Energy, riuniti nella holding Luxco 2. All’inizio di quest’anno è però uscito dalla compagine l’azionista di minoranza Quercus.
Proprio in questi giorni starebbero arrivando le offerte per il gruppo ForVei agli advisor Pallado Corporate Finance e Lazard. E, secondo i rumors, sarebbero tre i soggetti in lizza: cioè Erg, prossima a disinvestire nella joint venture delle stazioni di servizio con Total, ma anche la joint venture solare tra F2i ed Enel fino al gruppo finanziario Tages. Ad attendere l’esito della procedura sono le banche. Nel 2016 ForVei aveva difatti rifinanziato il proprio portafoglio di impianti fotovoltaici con nuove linee per 180 milioni di euro concesse da Banca Imi, Mediocredito Italiano, Ubi Banca e Unicredit.