Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
yong

Milan, i 100 milioni della terza caparra fermi alle Isole Vergini Britanniche. Attesi (forse) tra domani e giovedì in Italia

Sono ore cruciali per sapere se la cordata cinese verserà (o meno) la terza caparra da 100 milioni per arrivare poi ad aprile al closing per l’acquisto del club rossonero. Insomma, una situazione assai confusa. Secondo quanto risulta a questa rubrica, in base a indiscrezioni raccolte in ambienti governativi cinesi, i 100 milioni in questione sarebbero attualmente fermi alle Isole Vergini Britanniche, cioè la stessa provenienza della seconda caparra. Ma mentre nel primo caso i soldi erano stati finanziati da Huarong, in questo secondo caso sarebbe una banca meno nota: in ambienti governativi cinesi si indicherebbe (anche se l’indiscrezione non ha avuto conferme) la Bank of East Asia, che ha una sede importante anche alle Isole Vergini Britanniche e dove sarebbe depositata al momento la somma in questione. Ora le ultime indiscrezioni indicano che i soldi dovrebbero arrivare tra domani e giovedì in Italia: ma in una vicenda del genere è sempre meglio usare il condizionale, viste le tante scadenze già disattese.