Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Zucchi si salva con i fondi. E Buffon esce di scena dopo aver perso una ventina di milioni

Zucchi aggancia il salvataggio in Zona Cesarini. Come anticipato dal Sole 24 Ore ieri, oggi la società ha annunciato di aver raggiunto un accordo con un fondo di private equity. Si tratta del francese Astrance Capital. Alle battute finali, come anticipato su questa rubrica, erano infatti arrivati due private equity: quest’ultimo, il cui nome è stato segreto fino all’ultimo, e il concorrente britannico Emerisque. Alla fine la scelta è caduta sul primo. Zucchi ha così concesso un periodo di esclusiva fino alla data del deposito di un accordo di ristrutturazione. La proposta prevede tra l’altro che Astrance acquisti il controllo di Gb Holding, cassaforte del portiere della nazionale Gianluigi Buffon, e sottoscriva e liberi, tramite la stessa Gb Holding, un aumento di capitale riservato per 10 milioni di euro. A uscire di scena, con una perdita accumulata in questi anni di una ventina di milioni, è proprio il portiere della Juventus. Insomma, un’esperienza da dimenticare. Che dire? Per il portierone azzurro meglio puntare a recuperare la distanza con la vetta della Juventus per lo scudetto di quest’anno, piuttosto che tentare avventure imprenditoriali in Borsa.