Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

All’Hangar Bicocca a Milano l’Expo delle Idee con mezzo governo, compreso Renzi: dietro le quinte si parlerà del candidato sindaco al posto di Pisapia

Mezzo governo, compreso il premier Matteo Renzi, è atteso domani all’Hangar Bicocca a Milano dove si svolgerà l’Expo delle Idee, appuntamento che nei fatti apre l’Expo 2015. Obiettivo: confrontarsi – insieme ad altri – sulla Carta di Milano, il documento che sarà la vera eredità di Expo, una sorta di nuovo protocollo di Kyoto sul cibo. Ma l’appuntamento, dietro le quinte dell’evento affollato da imprenditori e banchieri, sarà anche l’occasione per confrontarsi con il Pd milanese per parlare del futuro del capoluogo lombardo in vista dell’elezione del sindaco. A Milano infatti si voterà per il primo cittadino tra poco più di un anno e il Pd deve ancora capire se Giuliano Pisapia si ricandiderà o meno, decisione che dovrà prendere entro maggio prima dell’inizio dell’Expo. In realtà, secondo quanto appreso da varie fonti, il primo cittadino avrebbe già deciso di non ricandidarsi e il Pd starebbe cercando un candidato in grado di esprimere al meglio il partito, soprattutto alla luce dell’importanza che potrebbe assumere la città all’interno del panorama economico del Paese dopo l’Expo. E Pisapia? Secondo i rumors punterebbe a un incarico di prestigio in ambito giuridico: a livello governativo oppure all’interno della Corte Costituzionale, dove di recente si è dimesso da giudice il neo-presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E il candidato del centro-destra? Oltre alle chance di Matteo Salvini, che ha indicato pubblicamente la sua intenzione se non ci saranno elezioni politiche, potrebbe scendere in campo il ministro Maurizio Lupi, che guarda caso sarà anche lui presente domani all’Expo delle Idee.