Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
gazidis

Multa Uefa al Milan, attesa sanzione tra i 5 e i 7 milioni di euro

Si ferma, con una frenata, la trattativa per il ritorno a Milano di Ibrahimovic proprio in simultanea con il via libera dei soci all’amministratore delegato Ivan Gazidis (nella foto). I vertici di via Aldo Rossi starebbero seguendo altre piste in attesa del verdetto UEFA, che dovrebbe portare a comminare una multa di alcuni milioni di euro. Secondo quanto risulta al Sole 24 Ore le attese sono per una multa compresa tra i 5 e i 7 milioni.

Il 20 novembre scorso una delegazione rossonera, con il presidente Scaroni in testa è si è recata a Nyon dove ha incontrato la Camera giudicante della Uefa per capire in che modo rientrare nei parametri del fair play finanziario e l’entità di un’eventuale multa ai danni della società legata alla gestione del triennio 2014-2017. All’incontro erano presenti anche Tuil e Furlani, rappresentanti del fondo Elliot nel Cda del Milan e quattro avvocati. Presente soprattutto Gordon Singer. Quattro mesi fa il Tas di Losanna aveva riammesso i rossoneri all’Europa League cancellando il bando deciso dalla Uefa proprio per le nuove garanzie emerse dopo il passaggio della società al fondo americano e all’uscita di scena di Yonghong L. In novembre il club ha spiegato alla Uefa come abbia intenzione di tornare tra le big d’Europa attraverso un’attenzione particolare al bilancio.

  • Paolo |

    Cioè, il Milan promette di prestare una “particolare attenzione al bilancio”, e intanto gli permettono di spendere 50 MILIONI di euro (35+15 di bonus) per Paquetà?!?
    Il Fair-Play Finanziario è veramente una barzelletta.

  Post Precedente
Post Successivo