Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
briatore

La francese Lvmh apre il dossier del Billionaire di Flavio Briatore

Continua il processo per valutare soci per la catena di ristoranti Billionaire di Flavio Briatore. C’è grande riservatezza in merito all’operazione con la quale l’imprenditore italiano starebbe valutando partner di minoranza (o di controllo) per la catena di ristoranti posseduti, fra cui quelli noti per il brand Billionaire e Twiga. Secondo indiscrezioni il dossier sarebbe finito sul tavolo anche del colosso del lusso francese Lvmh, famoso per i brand della moda (da Louis Vuitton a Loro Piana) e dei gioielli (come Bulgari) ma pure per le bottiglie di champagne Moët & Chandon.
Flavio Briatore ha incaricato prima dell’estate la banca d’affari Mediobanca di esplorare potenziali soggetti interessati al business. Inizialmente sembrava sul tavolo soltanto la possibile cessione di quote di minoranza nell’attività di ristorazione situate principalmente tra Londra, Montecarlo e Forte dei Marmi.
Ora secondo indiscrezioni potrebbe essere valutata anche la vendita della quota di controllo. Briatore resterebbe, comunque, in minoranza, in prima fila sulla gestione delle attività di ristorazione e intrattenimento da lui fondate. L’obiettivo sarebbe quello di ottenere capitali per lo sviluppo del gruppo.