Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Private equity, alla fase finale la cessione del gruppo Marval

Sembra in una fase importante la cessione di Marval, azienda piemontese del mercato automotive specializzata nella lavorazione meccanica di particolari, partecipata dal fondo Mandarin. Secondo indiscrezioni sarebbe infatti in corso da qualche mese un’asta, gestita dall’advisor Gca Altium e dallo studio Gianni Origoni Grippo Cappelli, dove sarebbero ormai alla fase finale alcuni fondi di private equity stranieri: ci sarebbe il fondo Stirling Square Capital Partners, gruppo finanziario britannico che in Italia ha già rilevato diverse aziende come Viscolube, Axitea e, alcuni anni fa, Metroweb.
In corsa anche il fondo americano Sun Capital e qualche altro fondo (si vocifera il Fondo Italiano d’Investimento) più un gruppo industriale che si sarebbe fatto avanti ultimamente. I clienti di Marval spaziano da Fca a Lamborghini e Brembo e tra i vari prodotti realizza testate cilindri, scatole cambio e forcelle. Attualmente Marval vede come azionisti il private equity Mandarin Capital, in minoranza, affiancata dal fondatore Nicola Marchiando. La società ha un giro d’affari di circa 80 milioni e un Ebitda di 18 milioni di euro.