Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Shopping tra gli studi degli avvocati d’affari: Casati va in Linklaters

Si accende la competizione tra i grandi studi legali internazionali attivi nelle operazioni di fusione e acquisizione. Proprio ieri è stato annunciato infatti il trasferimento di uno dei più noti avvocati d’affari italiani, l’avvocato Roberto Casati. Entrerà nello studio internazionale Linklaters, ampliando il dipartimento Corporate.
L’avvocato Casati proviene dallo studio legale Cleary Gottlieb ed è specializzato in operazioni straordinarie in ambito societario, finanziario e del diritto commerciale comunitario e internazionale. Si occupa inoltre di arbitrati internazionali, sia come consulente legale che in qualità di arbitro. In precedenza, Casati è stato tra i co-fondatori dello studio Brosio, Casati e Associati, di cui è stato partner fino al 1998, anno della fusione con Allen & Overy. Roberto Casati lavorerà a fianco dei partner Giovanni Pedersoli, Giorgio Fantacchiotti e Pietro Belloni.
C’è da dire che Casati lascia Cleary Gottlieb, nell’anno in cui quest’ultimo studio ha raggiunto il primato italiano, in termini di valore, nell’advisory a grandi operazioni di fusione come ad esempio Luxottica-Essilor. In Cleary Gottlieb lavora inoltre l’avvocato Giuseppe Scassellati, storico legale di Vivendi nella querelle con Mediaset.