Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
colella

Colella, la famiglia napoletana di Alcott che ha messo 110 milioni sul piatto per la sede Carige

A sorpresa sarebbe secondo quanto risulta al Sole 24 Ore un gruppo di Napoli che potrebbe battere la concorrenza per comprare la sede di Carige in Corso Vittorio Emanuele a Milano. Fuori gli investitori istituzional internazionali, sarebbe restata solo Antirion (il fondo dell’Enpam) a contrastare l’offerta dell’imprenditore Nunzio Colella, che starebbe già parlando con le banche per il finanziamento. Nunzio Colella è il fondatore del gruppo Capri, tra le prime aziende italiane nel settore dell’abbigliamento fast fashion con i marchi Alcott e Gutteridge. Sarebbe favorito per l’acquisizione secondo i rumors. Ma chi è Nunzio Colella? Nel 1990 ha avuto l’intuizione di rilevare il marchio storico di abbigliamento e accessori al maschile Gutteridge fondato nel 1878 a Napoli da Michael Gutteridge giovane scozzese sbarcato in via Toledo coi Magazzini Inglesi. Dal 1990 Nunzio Colella con la sua famiglia, la moglie Anna, la figlia Marianna e i figli Salvatore e Francesco, hanno rilanciato il marchio con 50 boutique in Italia. L’imprenditore, che possiede anche il marchio Alcott, ha acquisito anche a Napoli il Palazzo Caravita di Sirignano (ex Tirrenia). Il gruppo Capri fattura nel complesso coi due marchi Gutteridge e Alcott attorno ai 300 milioni di euro.