Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
fincantieri-agf-kpxd-835x437ilsole24ore-web

Fincantieri conquista Stx France: ecco le sinergie dell’operazione

Come sarà la nuova Fincantieri dopo l’acquisto di Stx France? Dopo che il vice Ministro dell`industria transalpino ha dato un via libera di principio al Fincantieri per rilevare STX France, si cominciano a fare le previsioni sul piano industriale della nuova realtà. Il via libera definitivo dovrebbe arrivare in luglio a valle delle consultazioni sindacali. L’accordo di massima prevede che Fincantieri rilevi il 48% di STX France e che il rimanente 18% messo in vendita dal Tribunale di Seoul Venga acquistato dal gruppo francese DCNS (12%) e dalla Fondazione CR Trieste (6%). Il cash out per Fincantieri sarebbe pari a 62 milioni. La maggioranza sarà italiana ma Fincantieri non avrà la maggioranza assoluta. L’accordo prevede che la governance rimanga immutata per 8 anni. Il Governo francese avrà per 20 anni un diritto di veto su una serie di operazioni che comportino ad esempio il ridimensionamento dei cantieri, il trasferimento delle loro proprietà intellettuali o partnership e acquisizioni extra europee. Stx ha registrato 1 miliardo di fatturato nel 2015, 50mn di EBITDA con un debito di 600 milioni. Ma quali saranno le sinergie dell’operazione? Secondo gli analisti di Equita, la transazione avrebbe senso dal punto di vista strategico per Fincantieri perchè trasformerebbe in un duopolio il mercato delle crociere ed entrerebbe in possesso di un cantiere in grado di costruire navi di grandissima dimensione al momento non presidiato.