Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
vincent-bollore-835

Vivendi sale al 29,9% di Mediaset. Obiettivo? Portare Fininvest a negoziato e bloccare accordo con Sky

Non si arresta la scalata al Biscione di Vivendi e di Vincent Bollorè (nella foto), che solo dieci giorni fa aveva annunciato di avere in mano il 3% del capitale. Il colosso transalpino ha comunicato di avere il 28,8% del capitale sociale e il 29,94% dei diritti di voto di Mediaset. Ma come si giusitifica questa strategia? Bollorè è pronto a lanciare un’Opa oppure potrebbe essere una mossa di altro tipo e con altre finalità? Interessante l’interpretazione che ha dato oggi il servizio Dealreporter che, dopo aver sentito diverse fonti finanziarie sul tema, è arrivata alla conclusione che Vivendi non punterebbe a lanciare un’Opa, ma a portare a un tavolo negoziale Mediaset e Fininvest. Per Dealreporter con il 29,9%, l’azienda transalpina potrebbe infatti bloccare ogni futuro accordo del Biscione con qualche possibile alleato. Tanto che nei mesi scorsi era stato indicato che Mediaset stava trattando con Sky, in alternativa all’accordo sfumato con Vivendi su Premium. Strana la vita comunque: Bollorè, da grande amico della famiglia Berlusconi, è diventato il maggior nemico. Lo squalo Murdoch, invece, da nemico giurato, sta diventando un alleato.