Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Private equity e farmaceutici si sfidano per l’oftalmica Sooft

Private equity e venture capital sfidano le aziende farmaceutiche nella corsa per l’acquisizione di Sooft Italia, gruppo attivo nel settore oftalmico che fa capo a OOgroup. Un mandato per la cessione dell’azienda, nota per l’innovazione dei suoi prodotti, sarebbe infatti stato affidato secondo le indiscrezioni alla banca d’affari svizzera Ubs. E in corsa ci sarebbe un fondo di venture capital, cioe’ Principia, che ha appena chiuso a oltre 200 milioni di euro il proprio fondo sottoscritto tra gli altri da Enpam, la cassa dei medici. Ma altri soggetti strategici sarebbero in corsa per Sooft: come il gruppo romano Angelini, tra le maggiori aziende del settore in Italia tra i cui prodotti leader c’e’ l’Amuchina. Infine tra i possibili acquirenti ci sarebbe anche Mediolanum Farmaceutici, societa’ milanese attiva in diverse aree teraupetiche. Da notare che all’inizio avrebbe sondato il dossier anche il Gruppo Luxottica, interessato ad entrare in settore attigui all’occhialeria. Sooft Italia, forte di prodotti per l’oculistica che vanno dai colliri, agli integratori fino ai medical device, potrebbe valere tra i 50 e i 100 milioni di euro.