Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’unica privatizzazione del 2015 sarà Poste: in ritardo sulla tabella di marcia Grandi Stazioni

In ritardo sulla tabella di marcia l’asta su Grandi Stazioni, in fase assai iniziale la procedura di Ipo di Enav e ancora tutta da decidere quella di Ferrovie dello Stato, l’unica privatizzazione che verrà fatta quest’anno sarà dunque probabilmente quella di Poste Italiane. Per il resto si dovrà così attendere il 2016. In ogni caso l’Ipo di Poste sembra sufficiente: si tratta infatti della maggiore privatizzazione dai tempi di Eni ed Enel. Insomma, basta e avanza. Un’Ipo da 8-10 miliardi che catalizzerà l’attenzione degli investitori istituzionali esteri. Nel frattempo è conto alla rovescia. L’Ipo di Poste Italiane potrebbe partire il prossimo 12 ottobre. Lo ha affermato oggi il dg di Intesa Sanpaolo, che cura il collocamento del gruppo, Gaetano Miccichè. Secondo le attese del mercato potrebbe arrivare nei prossimi giorni il nulla osta di Consob alla pubblicazione del prospetto.