Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il generale David H. Petraeus, dall’Afghanistan a presidente di Kkr: cosa sta facendo in Medio Oriente l’ex-capo della Cia

I colossi del private equity americani puntano al Medioriente per i loro investimenti. Non è un caso che uno dei maggiori gruppi finanziari al mondo, cioè Kkr, abbia scelto come presidente David H. Petraeus. Quest’ultimo è ben noto alle cronache per essere stato ex direttore della Cia ma soprattutto ex Comandante delle operazioni militari statunitensi in tutto il medioriente, in particolare durante la guerra in Afghanistan. Petraeus sarebbe arrivato a Kkr proprio per aprire le chiavi degli investimenti dei grandi gruppi finanziari in Medioriente, in particolare nell’area del Golfo Persico. Non bisogna infatti dimenticare che in Medio Oriente, oltre ad esserci le maggiori riserve di petrolio al mondo, ci sono oggi alcuni dei fondi sovrani più ricchi a livello internazionale (Qatar, Abu Dhabi, Kuwait, Oman), che possono diventare a propria volta sottoscrittori e investitori dei fondi statunitensi. Insomma, sembra proprio che Petraeus sia stato assunto per fare lobby in quest’area. L’ex generale è stato travolto dallo scandalo sessuale e diplomatico che lo ha portato alle dimissioni nel 2012, per la sua relazione extraconiugale con la sua biografa, Paula Broadwell, ai tempi del comando in Afghanistan.