Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sia, arriva il nuovo Ad: il progetto di quotazione torna in auge

Riassetto compiuto ai vertici del gruppo Sia. Nicola Cordone è il nuovo amministratore delegato. Ingegnere elettronico, Cordone ha precedenti esperienze in At&t-Unisource, Siemens Telecomunicazioni, Italtel, Ansaldo e in Servizi Interbancari, oggi Nexi. Il manager 52enne era stato cooptato in consiglio prima del conferimento dell’incarico avvenuto ieri.
Ora, definito questo tassello, i riflettori del mercato sono tutti puntati sul futuro prossimo di Sia, spesso indicata come candidata a una quotazione a Piazza Affari: un progetto che vedrebbe il favore di alcuni importanti azionisti come ad esempio Cdp.
Sia, del resto, da tempo è diventata un target di grandi gruppi. Poste Italiane, che è entrata in minoranza nel capitale, sarebbe interessata a rilevare il controllo per costituire un campione nazionale nel settore dei pagamenti. E, su un altro fronte, ci sarebbe anche l’interesse di Nexi, gruppo controllato dai private equity Bain Capital, Advent e Clessidra, per una fusione con la stessa Sia. Ma, alla fine, l’opzione più probabile potrebbe essere il ritorno in campo del dossier di quotazione in Borsa.