Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
bsb_scott_smart_ducati_moto_rapido-590x415

Gli indiani di Eicher Motors pronti ad offrire 1,8 miliardi per le moto Ducati

Mentre Volkswagen è sotto la pressione dei sindacati per non cedere Ducati, continuano a uscire rumors sui potenziali interessati alla due ruote italiana. Il costruttore automobilistico indiano Eicher Motors, proprietario del marchio di motociclette Royal Enfield, è intenzionato a presentare una offerta di 1,8-2 miliardi di dollari al gruppo tedesco Volkswagen per l’acquisto della Ducati, attualmente gestita dalla sua divisione Audi. Lo
scrive oggi il quotidiano The Economic Times. Siddharta Lal, CEO di Eicher, “sta mettendo a punto – assicura il giornale – la sua proposta dal punto di vista strutturale e finanziario con una serie di banche e di società di consulenza. Essa dovrebbe essere pronta prima della scadenza
dei termini di presentazione, entro la fine del mese”. Da aprile la Volkswaagen ha dato mandato alla banca di investimenti Evercore per vendere la Ducati per non meno di 1,5 miliardi di dollari, ossia 14-15 volte il suo fatturato prima dell’EBITDA di 100 milioni di euro.
Questo progetto, secondo i media, ha attratto l’interesse di possibili acquirenti, fra cui i fondi di investimento privati KKK e CVC Capital Partners, e i costruttori americano Harley Davidson, giapponese Suzuki, e indiani Bajaj Auto, Hero MotoCorp e, appunto, Eicher Motors.