Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
la-perla-corbis-258x258

Lingerie, Calzedonia offre 100 milioni per La Perla: ma Silvio Scaglia smentisce

Silvio Scaglia non intende separarsi da lingerie e modelle. È questo il messaggio che arriva da Miami, dove si trova in questi giorni il fondatore di Fastweb.
La sua smentita riguarda l’indiscrezione che sta circolando ormai da qualche giorno con insistenza nella comunità finanziaria. Secondo questi rumors Calzedonia, la multinazionale delle calze, starebbe trattando l’acquisto di La Perla (posseduta proprio da Scaglia) per 100 milioni di euro.
Scaglia, nella nuova vita intrapresa dopo la cessione di Fastweb a Swisscom, ha infatti investito parte della sua ricchezza nel gruppo della lingerie di lusso La Perla e nell’agenzia di modelle Elite.
Silvio Scaglia dal sole di Miami sembra categorico nel negare la cessione di La Perla. Sarà davvero così? Del resto, proprio Calzedonia nel 2013 aveva fatto un’offerta per La Perla e aveva iniziato trattative in esclusiva nell’asta organizzata presso la sezione fallimentare del Tribunale civile di Bologna: ma alla fine era spuntato Scaglia e aveva conquistato il marchio della lingerie per 69 milioni di euro battendo proprio Calzedonia. L’ex-fondatore di Fastweb ha dovuto finora investire centinaia di milioni nel rilancio commerciale del marchio La Perla, tanto che i costi della ristrutturazione hanno pesato sui bilanci della holding di Scaglia nel Granducato, cioè la Sms Finance, che a propria volta controlla il braccio finanziario Pacific Capital guidato da Paolo Barbieri. E ora c’è chi crede che Calzedonia potrebbe tornare in partita.

  • Rosanna |

    Penso che con quello che l’ing. Scaglia ha investito dal 2013 fino ad oggi a La Perla, 100 milioni di offerta siano un po’ pochini. Ha rinnovato la rete di oltre 200 negozi monomarca in tutte le città più modaiole nel mondo. Ha acquistato anche nuovi negozi. Penso abbia speso per questo rinnovo del marchio di lingerie del lusso almeno tre volte tanto e forse di più …

  Post Precedente
Post Successivo