Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
valentino

Valentino riaccende i motori dell’Ipo: attesa nel 2017. Milano piazza designata

Valentino riaccende i motori della quotazione che tuttavia secondo le indiscrezioni raccolte da The Insider non dovrebbe essere prima del 2017. Invece sarebbe stata decisa la piazza dell’Ipo: Milano, secondo i rumors raccolti da questa rubrica, avrebbe infatti vinto la concorrenza di Londra e Parigi. Valentino fa oggi capo ai reali del Qatar, tramite la holding Mayhoola. La maison era stata rilevato dal Qatar nell’estate del 2012 per 720 milioni di euro. Un prezzo che era sembrato esagerato, visto che il bilancio 2011 si era chiuso con un fatturato di 322,4 milioni di euro. Ma l’azienda ha chiuso il 2015 con 1 miliardo di euro di ricavi, mentre l’ebitda (margine operativo lordo) è stato di 87,5 milioni. E per il 2016 si attendono risultati leggermente migliori, malgrado la congiuntura non proprio favorevole per il lusso. Sul mercato, con l’Ipo curata dall’advisor Rothschild, potrebbe andare agli istituzionali una quota di minoranza importante dell’azienda.