Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Schroders e Banca Leonardo non trovano l’accordo sul private banking

Sembrano, secondo indiscrezioni, per ora al capolinea le trattative tra il gruppo internazionale degli investimenti Schroders e la Banca Leonardo di Gerardo Braggiotti. Come anticipato dal Sole 24 Ore, i due gruppi avevano intavolato alla fine dello scorso anno una trattativa per l’unione delle due attività italiane nel wealth management. Un’operazione complessa dal punto di vista finanziario dove il private banking di Banca Leonardo avrebbe accorpato quello di Schroders in Italia. Tuttavia la società inglese, un colosso nel mondo ma con numeri italiani abbastanza ridotti nel private banking, sarebbe stata alla fine la vera acquirente del perimetro degli asset visto che sarebbe entrata a monte come principale azionista. Ma il progetto alla fine, malgrado la due diligence approfondita delle attività di Banca Leonardo e di Schroders, non è decollato. Per quale motivo? Le Borse sotto pressione sembrano la causa principale. Difficile valutare asset nel private banking quando i mercati sembrano impazziti e perdono oltre 2 punti percentuali al giorno. Quindi le trattative fra Schroders e Banca Leonardo sembrano al momento finite. Mai dire mai comunque. In futuro chissà.