Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Tronchetti Provera vola in Cina per parlare dell’Opa Pirelli

Marco Tronchetti Provera vola in Cina assieme ad altri esponenti di vertice della Bicocca. Secondo alcuni addetti ai lavori si trattarebbe di uno dei tanti viaggi compiuti negli ultimi anni in Asia, dove Pirelli ha importanti stabilimenti produttivi, ma in realtà secondo le indiscrezioni il presidente di Pirelli avrebbe preso il volo per Pechino per andare a trovare gli alleati di ChemChina e fare il punto sull’offerta pubblica d’acquisto in corso. A ieri Borsa Italiana ha comunicato che, nell’ambito dell’Opa lanciata da Marco Polo Industrial, sulle azioni Pirelli, sono state portate in adesione titoli ordinari e di risparmio, pari rispettivamente allo 2,2% e al 4,9% dei titoli oggetto di offerta. Oggi il flottante di Pirelli è in mano soprattutto ad hedge fund che, probabilmente, aspetteranno gli ultimi giorni dell’offerta per decidere o meno di aderire al prezzo di 15 euro. Alla finestra sono infatti gli hedge fund John Paulson, Farallon, Fortress Capital, ma anche un investitore, presente da lungo tempo nel capitale della Bicocca, come la famiglia Malacalza (che detiene circa il 7%). Assieme questi soggetti avrebbero il 20%.